Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on apr 3, 2012 in Web Marketing | 3 comments

Content creation o Content curation? Creare, o curare, questo è il dilemma!

Content creation o Content curation? Creare, o curare, questo è il dilemma!

Lo scorso articolo ho parlato del content marketing grazie alle infografiche, la sua esplosione nel 2011 è dovuta anche ad una “nuova” tipologia di content marketing, vale a dire la “Content Curation”. Dalla nascita dei primi blog ad oggi, ne è passata di acqua sotto i ponti ed il Web è diventato sempre più complicato e soprattutto disordinato.

Più passa il tempo e più questa situazione peggiorerà. Siamo tutti consapevoli del fatto che è tecnicamente impossibile finire lo spazio sul web, ed è anche chiaro che gli utenti non hanno né la voglia, né il tempo per trovare le giuste informazioni sugli argomenti di loro interesse.

Proprio per questo motivo, recentemente, sono stati sviluppati degli strumenti utili a “curare” determinati argomenti. Tra i più interessanti: Scoop.it, Pinterest ed il “made in Italy” Searcheeze.

[frame align="left"]content curation[/frame]

Cos’è la content curation? Definizione.

È molto strano al giorno d’oggi, cercare qualcosa su wikipedia e non trovarla, e quando capita, basta cercarla su wikipedia in lingua inglese ed il gioco è fatto.

In questo caso, nonostante keyword come: “ definizione content curation“, “content curation wikipedia“, ecc., siano abbastanza ricercate su Google, i risultati sono abbastanza deludenti.

Non è presente in wikipedia una definizione di content curation. Per questo proverò a fornirne una personalmente:

“La content curation è l’attività svolta da un content curator, ovvero, colui che costantemente cerca, aggrega, organizza e condivide i contenuti più rilevanti di una specifica nicchia online.”

Una delle prime forme di content curation sul web può essere considerata quella svolta dai motori di ricerca, che, attraverso la ricerca di determinate parole chiave, cercano di fornire all’utente ciò che può risultare rilevante e di alta qualità.

Non sempre però i risultati sono effettivamente utili ed è per questo che diventa fondamentale l’apporto umano nell’attività di content curation.

Servizi di content curation

[list style="check"]

  • Scoop.it

[/list]

Quello che reputo il miglior servizio in assoluto è Scoop.it, davvero utile, aumenta il valore dei contenuti che offri a chi ti segue e ti farà risparmiare del tempo prezioso. Ecco una Video Infografica che ci spiega cos’è:

Per approfondire l’argomento ti invito a leggere l’ottimo articolo di Carlo MazzoccoCosa è Scoop.it e come può aiutare la tua “Brand Reputation”.

[list style="check"]

  • Pinterest

[/list]

Il primo blogger a parlare di Pinterest in Italia, probabilmente, è stato Francesco Venturini sul blog sui social networks di Toweb. Col passare dei mesi c’è stata un’esplosione di questo “content curation service” e sono state create tantissime infografiche a riguardo, la maggior parte le puoi trovare nella raccolta di Paolo Ratto sul suo blog

Il perché crei così tanta dipendenza invece, ce lo spiega Mashable in un’infografica.

Infografica su Pinterest

[frame align="left"]Infografica Pinterest[/frame]
clicca sull’immagine per vedere l’articolo originale 

[list style="check"]

  • Searcheeze

[/list]

Per quanto riguarda il servizio ”Made in Italy” (anche se, per ovvie ragioni, la società è stata fondata in America), a mio avviso, non ha nulla da invidiare ai tool più famosi (anzi). Si tratta non solo di una web app per l’aggregazione di contenuti, ma anche di un tool per fare ricerche collaborative in rete. Per conoscerlo più da vicino, ti lascio all’articolo di Young Digital Lab: Searcheeze e la content curation: l’intervista a Stefano Passatordi.

In conclusione

La naturale evoluzione del content marketing è indubbiamente la “cura” dei contenuti. È fondamentale, affinché questo tipo di attività non sia fine a se stessa, apportare del valore aggiunto agli argomenti curati. A tal proposito è interessantissimo l’articolo di Robin Good su come distinguere i veri curatori dal quale pubblico questo estratto:

La curation può avere senso solo nella misura in cui questa fornisca davvero un filtro qualitativamente valido che possa rimpiazzare il mio bisogno di consultare diverse fonti. Quando questa esigenza viene dimenticata, ed un canale curato diventa un ulteriore luogo di aggregazione generica e ripubblicazione, il risultato finale è solo che si ha più contenuto da esaminare e nessuno, o minimo, valore percepito.

Sappiate scegliere quindi i veri Curator dagli aggregatori di notizie ed ovviamente, se vi è piaciuto, condividete questo articolo e lasciate un commento.

Autore: Pasquale Gangemi

Nato a Reggio Calabria, 28 anni, SEO specialist presso Pro Web Consulting e web marketing expert. Dopo Laurea in "Economia Aziendale" ed il Master in "Content Management ed Editoria 2.0" realizzo questo blog su uno strumento di comunicazione che mi ha appassionato tantissimo: l'infografica.

3 Comments

  1. Grazie Pasquale per la citazione del mio articolo e per aver suggerito altri utili strumenti per la content curation ;)

    •  @Carlo Mazzocco Grazie per aver commentato, spero di aver apportato del valore aggiunto sull’argomento che è sempre di più il presente del web :) 

Trackbacks/Pingbacks

  1. Cos'è la Content Curation? Definizione. [Infografica] | Infografiche | Scoop.it - [...] infografiche.com - Today, 3:52 PM [...]
  2. Cos'è la Content Curation? Definizione. [Infografica] | ALBERTO CORRERA - QUADRI E DIRIGENTI TURISMO IN ITALIA | Scoop.it - [...] infografiche.com - Today, 11:24 PM [...]
  3. Cos'è la Content Curation? Definizione. [Infografica] | Carlo Mazzocco | Il Web Marketing su misura | Scoop.it - [...] infografiche.com - Today, 8:32 PM [...]
  4. Tessere la rete » Gli strumenti di Google per la Content Curation e per la promozione e guadagno. - [...] “La content curation è l’attività svolta da un content curator, ovvero, colui che costantemente cerca, aggrega, organizza e condivide …
  5. Pinterest, infografica con dati statistiche e Best Practices - [...] che sia arrivato il mio turno, e farò cosa gradita se, nel dare qualche consiglio sul social di content curation, mi …
  6. Cos'è la Content Curation? Definizione. [Infografica] | Turismo conversazionale | Scoop.it - [...] infografiche.com - Today, 6:21 AM [...]
  7. Cos'è la Content Curation? Definizione. [Infografica] | Content Marketing Content is The King | Scoop.it - [...] infografiche.com - Today, 12:47 PM Rescoop [...]
  8. Scarica kit per creare un infografica - Download Infographic Kit - [...] bel po’ di materiale, a volte troppo, ed è per questo che sto cercando di fare della buona content curation, …
  9. 5 modi per raddoppiare i Followers su Twitter in soli 10 minuti al giorno - socialnetwork - [...] Curare i contenuti di altri ci aiuta a costruire la leadership e può anche creare reciprocità. Ci sono una …

Rispondi